Pensavo fosse amore, ma era solo adv

I milioni di fan che seguono Kim Kardashian sui social media sono abituati a vederla elogiare diversi tipi di prodotti, dal the brucia grassi alle vitamine gommose per capelli più forti.  Qualche tempo fa, infatti, diceva su Instagram, mentre addentava un chewingum  vitaminico: “Nuova ossessione @sugarbearhair. Ne prendo due al giorno per prendermi cura dei…

La sottile linea rossa tra Washington e Hong Kong

In principio fu Jeff Bezos, fondatore di Amazon, che nel 2013 acquistò il Washington Post per 250 milioni di dollari dalla famiglia Graham, storica proprietaria del giornale. All’epoca, le preoccupazioni maggiori si concentrarono sul fatto che il quotidiano avrebbe potuto perdere la sua obiettività e diventare più uno strumento di lobby che di informazione.

Il futuro dei pr? Dipende dalla loro capacità di adattarsi

Adattarsi o morire. Il ruolo del Pr specialist (o addetto stampa, in italiano) sta cambiando (anzi, è già cambiato) radicalmente. Molto spesso, chi ha iniziato la sua carriera alcuni anni fa, fatica oggi a capire l’impatto dei social media su una efficace strategia di comunicazione, e l’obiettivo primario rimane quello di garantirsi visibilità sui quotidiani,…

Il futuro è nel digitale (ma non per tutti)

L’ultima novità del mondo editoriale è che l’Indipendent, quotidiano fondato nel 1986 e che tre anni dopo aveva già una tiratura record di oltre 400.000 copie, chiuderà l’edizione cartacea e si dedicherà solamente a quella digitale. Non è il primo, non sarà l’ultimo. “La verità è che non ci sono più sufficienti lettori disposti a…

La rivincita del pubbliredazionale

Per gli addetti ai lavori, il pubbliredazionale, o articolo pubbliredazionale, è un’informazione pubblicitaria impaginata e redatta similarmente ad un normale articolo della testata giornalistica. Data la possibilità di confusione tra un normale articolo ed il pubbliredazionale, la legge prevede che venga dichiarato esplicitamente come pubblicità, attraverso la scritta “informazione pubblicitaria”. In altri termini, questo: Per…

Se Facebook vince

Facebook ha vinto. O, per lo meno, è molto vicino a farlo. Ad oggi, sembra aver stravinto il duello con Twitter, social network della primavera araba che invece si trova invece a combattere, come racconta il New York Times, gli account filo-terroristici. Il sito di micro blogging, che si è sempre posizionato come ‘global town…

La bussola del New York Times

La quadratura del cerchio potrebbe averla trovata il New York Times. Quella di riuscire a fare profitti nell’era di internet era e rimane una delle grandi sfide dei quotidiani e dei gruppi editoriali, che spesso hanno preso decisioni poi rivelatesi non fruttuose. La notizie è che il New York Times ha annunciato di avere aumentato…

E se il futuro del giornalismo parlasse olandese?

“Il grande giornalismo merita una grande esperienza di lettura”. È questa l’idea che ha dato impulso e vita a Blendle, una start up olandese si descrive come l’iTunes del giornalismo. La piattaforma online di Blendle, sebbene sia stata lanciata solo sei mesi fa, ha già stipulato contratti con la maggior parte degli editori di giornali…